Uncategorized

Industrial Design : Modern Inside Cool Outside

Industrial Design : Modern Inside Cool Outside

Pensi che l’arredamento industriale sia una soluzione grigia per minimalistri depressi? Ti vogliamo chiarire le idee e iniziare alle meraviglie dell’industrial design.
THE CONCEPT
Lo stile industriale è contemporaneo ma allo stesso tempo vintage. E’ ispirato alla progettazione, all’idea che si materializza nel design. Deve essere basico e funzionale fino ad arrivare al minimal.
Le sue origini risalgono all’invenzione della stampa, sì molto più indietro di quello che pensavate.
Il giornale fu infatti il primo prodotto ad essere standardizzato e distribuito su larga scala.
L’ Inghilterra è invece la” mater “di questo stile amato e discusso. Proprio con il riutilizzo di vecchie fabbriche e capannoni in epoca rivoluzionaria prese vita un nuovo concetto di casa : funzionale, elegante ma soprattutto a basso impatto ambientale.

Industrial Design : Modern Inside Cool Outside , una tendenza, uno stile che si intreccia fra la storia antica e il conteporaneo lasciando trasparire la sua incontaminazione con lo stile vintage , un percoso che si ambienta anche nei nostri e terrazze , e personalizza il nostro mondo outdoor in una formula del tutto singolare

La tendenza di adattare un vecchio stabilimento al nuovo non è solo premessa dell’arredamento industriale ma una soluzione di design molto diffusa all’estero che potrebbe dare grandi risultati soprattutto in Italia. Il nostro paese è una realtà che da sempre deve fondere ciò che la storia ha lasciato con le esigenze di praticità e usabilità delle nuove generazioni. Non pensiamo solamente alle grandi realtà in campo di architettura e design ma alle piccole del quotidiano ad esempio la  casa singola della nonna che va svecchiata e rivisitata ma non si sa da che parte iniziare, cosa tenere e cosa buttare.
Il ramo vintage dell’industrial design, riprende e recupera materiali provenienti da capanni degli attrezzi, imballaggi in legno e stampe industriali. Questa è la soluzione cool del momento che permette il riutilizzo di ambienti e oggetti in un asset moderno integrabile con elementi fai da te.
Basti pensare alle comuni casse di frutta che vengono riverniciate e usate come basamento di comodi sofà per esterni o terrazze. Il reciclo di cio’ che è già a nostra disposizione ci permette di abbattere i costi per arredare dando sfogo a tutta la nostra creatività. Tuttavia il progetto va misurato e ponderato in base agli spazi e all’illuminazione per dare agli ambienti un aspetto arioso e fresco ,meglio se arricchito da un  tocco di verde.

INDOOR&OUTDOOR : Quando i confini fra interno-esterno si sfumano

L’industrial  non è solo arredamento di ex fabbriche o luoghi di tendenza, sa adattarsi benissimo ai canoni del garden design e alle nuove tendenze di open space e di spazi semiaperti ,quali terrazzi o pergolati. La nuova era del design è fatta di ariosità, di comunione con l’esterno; è una boccata di ossigeno nel salotto di casa che si proietta nel verde; è un patio con cucina che ci fa sentire a casa anche allo scoperto; è una piscina coperta che sconfina su un orizzonte marino  intrecciando la percezione dell’uno e dell’altro elemento.E’ proprio in queste circostanze che lo stile industriale risorge in una  nuova forma che si sposa con l’architettura organica ecosostenibile.
La parola veranda può significare qualcosa di diverso dall’idea predefinita che abbiamo di essa.
Il concetto di terrazzo e di patio puo’ infatti spaziare e diversificarsi in una moltitudine di possibilità. Ci sono così tante soluzioni disponibili per il portico che non importa che cosa desideri o immagini, noi possiamo realizzarlo e stupirti.
Se si dispone di un’area esterna, una cucina all’aperto ad esempio può conferire quel plus valore che cercavate al look della casa. Espande il tuo spazio vitale e ti permette di cucinare, mangiare e allo stesso tempo rilassarti con le persone a cui tieni. Perchè si sa non si cucina per se stessi ma pensando a ciò che ami.Uno spazio aperto dove poter allestire un barbecue con gli amici non è semplicemente un locus amenus ma è espressione del vostro modo di essere.
L’Industrial è lo stile che ad oggi va per la maggiore, con tubi a vista, elementi meccanici, vecchie macchine da scrivere o addirittura vespe e vecchie utilitarie usate come pezzi di arredamento.
Ma qual è il requisito per godere al meglio delle potenzialità di questo stile? Sicuramente non è per tutti gli spazi,che devono essere di grandi dimensioni e ben illuminati; se siete in un sotterraneo o in una location dove non entra abbastanza luce naturale, puntate sulla suggestione di luci artificiali preferibilmente calde. Via libera a lampadine a nudo attaccate al filo elettrico , a vecchi vasi di confetture che si reinventano a lumini ,a centri tavola costituiti da riproduzioni di vecchie lampade ad olio.

Idustrial e cultura : un esempio di successo

LO STILE INDUSTRIALE , NELL' ARTE, NELLA CULTURA
Sembra quasi ossimorico il connubio fra stile industriale moderno e il vecchio mondo della cultura classica eppure vi dimostriamo che non solo è possibile, è anche un esempio di soluzione che funziona. Come si userebbe dire su instagram un #designgoal che unisce la storicità dell’ambiente con l’esperienza museale. Citiamo a tal proposito la “ Vecchia centrale termoelettrica Montemartini” sulla via ostiense ora convertita a spazio museale, dove risiedono permanentemente ritrovamenti della Roma antica.
l'arredamento industriale secondo il blog di fiorin, fra arte e industria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *