Furniture

Ecobonus …. cosa cambierà nel 2018 ?

Detrazioni fiscali al 65%

Ci stiamo sempre più avvicinando alla Nuova legge di Bilancio , e con questa anche al tema delle detrazioni fiscali al 65% ,
rimanendo fiduciosi nel fatto che tali parametri vengano mantenuti come lo è stato per i scorsi anni.

L’ ecobonus, ovvero la detrazione fiscale riferita ai lavori di riqualificazione energetica, potrebbe esser modificata con l’arrivo del Nuovo Anno . Negli uffici dei tecnici ministeriali gira una proposta di legge che potrebbe cambiare i criteri di assegnazione della detrazione Iperf  , questa  potrebbe essere associata al valore effettivo dell’efficietamento energetico apportato alla propria  casa con i valori adatti.
L’ecobonus non è che la detrazione Iperf  , riservata per i privati che affrontano le spese legate ala risparmio energetico nella propria abitazione, tale detrazione corrispondente alla restituzione dell’importo del 65%  .Sono quote annuali di uguale importo distribuite  in 10 anni, attraverso una detrazione dell’imposta sui redditi che può essere fatta valere sull’ iperfef per le persone fisiche o sull’ IRES per i soggetti  con reddito di impresa . ha validità  ufficiale fino a dicembre 2017
All’ interno di questa detrazione, troviamo i seguenti temi :
acquisto e posa in opera delle schermature solari
elencate nell’allegato M del decreto legislativo n. 311/2006
ECOBONUS SCHERMATURA SOLARE

 

GLI IMMBOBILI CHE RIENTRANO NELLA DETRAZIONE SONO :

Installazione  ex Novo oppure sostituzioni integrali di schermature solari su edifici residenziali ( o porzioni di questi ) di qualsiasi categoria catastale , con la condizione che questi siano riscaldati. Edifici o porzioni di edifici destinati all’impresa o all’attività professionale ( qui rientrano ristoranti, alberghi e le altre attività commerciali )
Altro requisito apparentemente scontato, ma fondamentale : Rientrano solo gli immobili che sono in regola con il pagamento dei tribuiti. In altre parole questi immobili devono essere esistenti con la prova di questo attraverso l’iscrizione al catasto o richiesta in corso.

GLI IMMOBILI CHE NON RIENTRANO SONO :

– Non rientrano gli immobili in costruzione o interventi catalogati come ampliamento. 

CHI PUO’ BENIFICIARE DI QUESTA DETRAZIONE :

Persone fisiche, compresi i titolari di impresa
Titolari di diritto reale sull’ immobile
Condomini per gli interventi sulle parti comuni condominiali
Gli inquilini
le persone che possiedono l’ immobile in comodato
I contribuenti che conseguono reddito d’impresa
Le associazioni tra professionisti
Gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale.

CHI NON PUO’ BENIFICIARE DI QUESTA DETRAZIONE :

Costruzione, ristrutturazione edilizia e vendita
Spese sostenute per gli interventi su immobili merce ( destinati alla vendita )
Immobili concessi in locazione , per il motivo che non sono gli utilizzatori del bene.

CRITERI DI CORRISPONDENZA DELLE SCHERMATURE SOLARI

Per ottenere la detrazione , le schermature solari devono rispettare i seguenti requisisti :

– DEVONO ESSERE A PROTEZIONE DI UNA SUPERFICE VETRATA
– DEVONO ESSERE ADDOSSATE ALL’EDIFICIO
– POSSONO ESSERE APPLICATE ALL’INTERNO OPPURE ALL’ESTERNO DELLA SUPERFICE VETRATA ,
OPPURE POSSONO ESSERE INTEGRATE
– POSSONO ESSERE IN COMBINAZIONE CON VETRATE O STRUTTURE SPORGENTI RISPETTO ALLA PARETE
– DEVONO ESSERE CON COPERTURA AMOVIBILE
– DEVONO CONSIDERARSI SCHERMATURE TECNICHE

I PRODOTTI CHE POSSONO RIENTRARE NELLA DETRAZIONE :

BIOCLIMATIC PLANET : 
VISIONOPERA – RASO – NOMORIALTO

TECNIC :
VISIONMETA – RASO – TECNIX – ONE – ALITECNIC – LEVELRAM – RAM CLASS – EVOMITOSTIL INFINITY  – BIG – PHOENIX – ZEN – MODULO SKY – TECNIC WOOD – WOOGD PLUS – ZED – SQUARE – WINDY – ALUWYNDY – FREE

TENDE DA SOLE :
T-LINE , T-SQUARE – X1 – X2 – X3 – ELLISSE – MUSA – SMART – PE 15 – FLEX 300 – FLEX 375 – FLEX BOX – PE 60/15 – PE60/15 – PE 60/50 – PE 10 – PE 70 – PE 80 – VERANDA – CAPRI – CAPRI ELLE – DAKAR  – ISCHIA – SELENE  – GRADO  – ELB

 

LA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA DA PRESENTARE PER OTTENERE LA DETRAZIONE :

La fattura deve essere compilata dal rivenditore con le seguenti descrizioni :

NOME E TIPOLOGIA DI PRODOTTO
SE VI SONO PIU’ INTESTATARI , LA FATTURA DEVE ESSERE COINTESTATA
DICHIARAZIONE CHE IL PRODOTTO E’ CONFORME ALLE SCHERMATUJRE SOLARI MOBILI
( ai sensi del decreto legislativo 311/2006 allegato M. )
RIFERIMENTO ALLA LEGGE 296/06 E LEGGE 190/2014
G TOT *  RELATIVO AD OGNI SINGOLA SCHERMATURA SOLARE ( classe di prestazione energetica ) secondo la NORMA  EN 14501
DIMENSIONI DEL  PRODOTTO INDICANDO L’UNITA’ DI MISURCOSTO DEL PRODOTTO E COSTO DELLA POSA IN OPERALA DETRAZIONE D’ IMPOSTA 65% NON E’ COMULABILE CON ALTRE AGEVOLAZIONI FISCALI PREVISTE per i medesimi interventi da altre disposizioni di legge , come ad esempio per le ristrutturazioni edilizie.

* che cos’ è il G TOT ?
Il fattore solare g ( trasmissione totale dell’energia solare ) è il rapporto tra l’energia solare totale trasmessa in una stanza attraverso una finestra e l’energia solare incidente sulla finestra : g è il fattore solare del vetro.

Rappresenta anche il fattore solare della combinazione di vetro e dispositivo di controllo solare , caratterizzando la prestazione globale d’insieme.
IL fattore solare viene misurato secondo la norma EN 14501:2006 TENDE E CHIUSURE OSCURANTI – BENESSERE TERMICO E VISIVO Caratteristiche prestazionali e classificazione

che classifica la prestazione di una schermatura solare in classi :

g tot > 0,50 = giudizio minimo
0,35 < g tot > 0,50 =         classe 1 – giudizio minimo
0,15 > g tot < 0,35 =         classe 2 – giudizio moderato
0,10 < g tot < 0,15 =          classe 3 – giudizio buono

OLTRE ALLE SCHERMATURE SOLARI , NELLA DETRAZIONE RIENTRANO ALTRI TEMI CHE POSSONO USUFRUIRNE :

Riqualificazione energetica edifici esistenti :

In questa sezione il valore massimo detraibile è equivalente alla cifra di 100 mila euro. Precisiamo che dentro questa cifra sono contemplati anche i lavori che consentono il raggiungimento di un indice di prestazione energetica per l’ isolamento invernale , apatto che non sia superiore all’importo massimo stabilito dal decreto del Ministero dello Sviluppo Economico dell’ 11 marzo 2008 .

ecobonus riqulificazione per gli edifici
ecobonus involucro edifici

Involucro edifici 

Ne fanno esempio i serramenti come pareti, finestre , compresi gli infissi , su edifici esistenti . Per questi lavori il valore massimo della detrazione ammonta a 60 mila euro.

Installazione di pannelli solari :

Anche per questo punto il valore massimo detraibile corrisponde a 60 mila euro. L’installazione dei pannelli solari per la produzione di acqua calda puo’ essere riferita a : Uso domestico, industriale. Rientra anche il fabbisogno di produzione di acqua calda per strutture sportive , vcase di cura, istituti scolastici,, università e piscine.

ECOBONUS PANNELLI SOLARI

Climatizzazione invernale :

Un altro intervento che usufruisce di questa importante detrazione riguarda la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale . Per questa tipologia viene riservato un valore massimo di 30mila euro. Più precisamente , rientrano i lavori relativi alla sostituzione totale o parziale di impianti come le caldaie a condensazione e relativa strutturazione del sistema di distribuzione . Rientrano anche le pompe di calore ad alta efficenza, impianti geotermici a bassa entalpia (è un impianto di climatizzazione degli edifici che utilizza  lo scambio termico con il sottosuolo superficiale, tramite una una pompa di calore ) . Rientrano interventi di sostituzione si scaldaacqua tradizionali con scaldaacqua a pompa di calore per la produzione di acqua calda sanitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *